Dopo mille anni le mie amiche vedono infine quello che è stato l’uomo della mia vita 1.0 (ai tempi della nascita del suddetto blog, tipo che in quel periodo quasi c’era ancora Craxi a prendersi le monetine in testa), l’amore etero impossibile dei miei giorni da collegiale col cuore strapazzato pieno di violette e margherite sul Ponte dei Sospiri, e sentenziamo unanimi… Ma guarda che quello è gay che ciao; e mia madre se ne è innamorata pur anco (così, giusto per rafforzare la tesi).

 

 

Annunci