Ogni tanto qualcuno si ricorda che nella colonna a fianco c’è indicata la mail per le comunicazioni e mi scrive qualcosa. Niente di che di solito. In questo caso però mi scrive G. da… Non so da dove in effetti, non l’ha scritto. Quando la posta arrivava con la busta almeno c’era il francobollo e il timbro, l’indirizzo del mittente, ora con le mail non si capisce più niente. 

Comunque, G mi scrive, tagliando presentazione e saluti e io, previo suo consenso condivido con voi. Mi scrive per chiedermi un consiglio. La cosa un po’ mi ha stupito, ché non capisco perché qualcuno dovrebbe chiedere a me un consiglio, ma poi se ci penso… Li chiedono pure a Mina e a Barbara Alberti, quindi improvvisamente la cosa non mi pare più così strana.


"Leggendo il tuo blog mi pare di capire ke hai spesso a ke fare con situazioni e persone un pò bizzarre e quindi volevo chiederti un consiglio perchè mi è successa una cosa strana tipo di quelle che a volte sembra succedono a te. Qualche giorno fa ero a letto con un ragazzo e gli stavo facendo una sega quando lui mi dice aspetta sto venendo non farla uscire, e si stinge il pisello con una mano. Lo ha proprio preso e con indice e pollice ha chiuso il prepuzio. Al kè io gli l’ho guardato strano e lui mi che non voleva sporcarsi (eravamo da soli a casa sua…). Secondo te è colpa mia o è strano lui???"


Caro G. come prima cosa ti consiglio una lettura da fare sotto l’ombrellone. Sono sicuro che ti piacerà molto. Detto questo, sulla base della mia esperienza in casi strani e un po’ bizzarri posso dirti… Scappa. E veloce anche. 

 

E comunque, a questo punto, se qualcun altro avesse esperienze da condividere o quesiti da porre può farlo tranquillamente in questo salotto, dove, come sempre, la discrezione regna sovrana. 

 

 

 

Annunci