Vicini vicini, vicini di casa… Non sono Gabriella Golia e C., il mio coinquilino, non è Teo Teocoli, ma io non posso assentarmi per qualche giorno da casa per tornare nel contado natio che subito succede qualcosa…

C: Pero, buttando la monezza nel cortile condominiale ho visto cose che era meglio non vedere!; hai presente il tipo che pulisce le scale? Ebbene l’ho visto che si scopava ‘na tipa del primo piano alla finestra con un altro vicino (il marito?!, chi può dirlo) e quando mi hanno visto uno dei due mi invitavo ad andare da loro! Capisci!?
Pero: Com’è che disse la padrona di casa? "Vedrete, qui è un posto tranquillo"… LALLERO! Lo spazzino m’ha sempre fatto carne comunque.
C: Appena lo becco gli dirò “invita il mio conquilo!”.
Per la padrona e’ tranquillo!, comunque poi vedendo noi avrà pensato “è  tranquillo pure per loro”.

Per la serie chi ben inzia…

 

Annunci