Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Psycho: Ora che sono solo posso dedicarti la mia massima attenzione; ieri che è successo col fornaretto?

Pero: Succede che gli mando un messaggio del tipo “ma com’è possibile che con tutta la fauna che c’è in città doveva finire che proprio tu mi piaci così tanto?!” e lui “a questo io non posso rispondere…

Psycho: E’ innamorato ma ha una paura fottuta, è chiaro!

Pero: Lo sai che ti sto odiando con tutto il mio cuorigino vero?!

Psycho: Comunque devi sfruculiare ancora un po’ la mozzarellina.

Pero: Tradotto per la Val d’Aosta?

Psycho: Che devi scrivergli ancora per metterlo un po’ sotto pressione.

Pero: Gli ho scritto una cosa tipo “Lo so che non puoi rispondere, ma era un sasso che dovevo togliermi perché ormai era un pensiero fisso”.

Psycho: E li ancora silenzio?

Pero: E li IL silenzio.

Psycho: Senti a’mè, impanati per bene e fatti trovare fuori da dove lavora.

Pero: Certo, così, come Willy il coyote, verrò investito da un tir.

 

 

Annunci