Mettiamo il caso esistesse un concorso per disegnare un vestito a Mariah Carey. E mettiamo il caso che il vincitore vedrebbe realizzato il proprio vestito e indossato dalla suddetta. E mettiamo il caso che non è fantascienza trash me sia la vera verità. Io potrei non partecipare? Dite di no, no. Bene. Il concorso esiste, è ufficiale e io vi partecipo. Quindi votatemi in tanti e fatemi salire in classifica in modo tale che, se dovessi vincere, poi mi sentirei pronto per disegnare anche Kaftani per Marta Marzotto, turbanti per Moira e sai di strass per Claudia Koll. Sì lo so, in questo vestito Mariah ci entrerebbe dopo esser morta da sei mesi, ma si sa… A lei piace l’effetto insaccato.

 

 

 

Annunci