Dopo una serata da brave ragazze della notte, le mie amiche ed io, per sanare un buco allo stomaco ci rintaniamo in questo… Come definirlo, vediamo: un posto in cui vendono pizzette, pizze al trancio, brioche, panini. No, non è un bar, e nemmeno una pasticceria; pareti scrostate, foto di divi hollywoodiani e colature di vernice rosso sangue alle pareti.: clientela variegata. Facciamo che non lo definisco. Prese le nostre pizze unte e bisunte  ci mettiamo sulla strada per per rifocillarci ed è a quel punto che, una macchina parcheggia. Un ragazzo alto e magro scende, i capelli color della segale, e entra nel negozio per acquistare una mezza minerale: il bibbitaro! Probabilmente. Tu-Tum! Non sono sicuro. Aveva gli occhiali. Come Clark Kent. Era in incognito forse?! Mi è passato di fianco e non mi ha salutato, di sicuro quindi non era lui. O era lui e non poteva palesarsi per ovvi motivi di sicurezza nazionale.

 

Annunci